Melodia del Vino

Bellezza dei territori, eccellenza del gusto e genialità dei grandi artisti della musica: questi sono gli ingredienti e le tre colonne portanti del Festival « Melodia del Vino » , la manifestazione che si snoda tra le location più suggestive della Toscana tra degustazioni e concerti. Un « viaggio » alla scoperta del patrimonio, storico, artistico ed enogastronomico della regione tra teatri, castelli e tenute del territorio toscano, che avrà luogo dal 28 giugno fino all’8 luglio 2011. Undici giorni di eventi in un excursus magico tra vini, colori e paesaggi con un calendario eventi che prevede esibizioni di grandi maestri e orchestre in luoghi di indiscusso prestigio.

Il concerto inaugurale, che apre il Festival « Melodia del vino », si tiene al Teatro Verdi di Firenze: il capoluogo toscano ospiterà anche un altro concerto – evento il 30 giugno nella cornice di “Villa Le Corti” a San Casciano Val di Pesa. Sarà invece Rocca di Frassinello a Gavorrano la cornice della “terza tappa” della manifestazione il 2 luglio nel grossetano: protagonista il duo Laforet – Krilov.

Il 4 luglio 2011 sarà Capannori, tra le magiche atmosfere di Villa Fanini nel territorio lucchese, la regina del Festival mentre il 6 luglio grande evento nel senese, nello splendido Castello Banfi di Montalcino. La manifestazione di chiusura di « Melodia del Vino » si tiene nella selvaggia Maremma: a Roccastrada la musica si diffonderà nelle magiche atmosfere della Rocca di Montemassi.

Il Festival “Melodia del Vino” nasce grazie a Michel Gotlib e Marc Laforet , ideatore e direttore artistico del Festival francese “Grands Crus Musicaux”, iniziativa culturale che ha riscuote grande successo nella Regione di Bordeaux, da ben dieci anni. L’edizione francese ha visto la presenza di artisti del calibro di Nelson Freire, Nikolai Lugansky, Renaud Capuçon e Andrei Korobeinikov.

L’idea di varcare le frontiere e dar vita ad un Festival con le stesse caratterische dell’edizione francese anche in Italia, è nata da un incontro nell’estate del 2010 tra i promotori dell’iniziativa e Francis Bouquillon, melomane e figlio dello scultore Albert Bouquillon, vincitore del Prix de Rome nel 1934. Da qui la stretta collaborazione con la Regione Toscana per la realizzazione del progetto e con i proprietari delle location di grande prestigio storico e architettonico che ospitano i concerti della manifestazione, proponendo il top di musica, vino e patrimonio culturale.

Melodia del Vino è una manifestazione che da una parte si rivolge ai cittadini toscani, dall’altra mira a divenire un punto di riferimento per i turisti e gli amanti del territorio della Toscana e delle sue eccellenze, tramite un Festival dalla formula itinerante, che si svolge tra le atmosfere magiche delle migliori tenute vitivinicole.

Melodia del Vino rappresenta il prolungamento simbolico di una lunga e ricca tradizione che, dai Medici ai Lorena, ha visto fiorire scambi e legami di amicizia tra la Toscana e la Francia nel segno di quei valori di eccellenza, arte del vivere e convivialità, che sono l’anima di questa manifestazione.

This entry was posted in Uncategorized and tagged . Bookmark the permalink.

Leave a Reply